07-08-09-10-11

Maggio 2020

ore 21:30

INABILE CIRCUS
scritto, diretto e musicato da Michelangelo Ricci
con Il Laboratorio Permanente del Teatro dell'Assedio


Una società deforme non può che generare figli inabili. Corpi, canti, parole, coreografie e musica per restituire uno spettacolo di vero teatro, cattivo e divertente, folle e dissacrante.

Il circo è arrivato in città e gli animali da esibire al pubblico ludibrio sono gli uomini stessi in un carosello di attrazioni singolari ed improbabili che coinvolgeranno gli spettatori e cattureranno l’attenzione di ciascuno attraverso l’originale stilema artistico di Michelangelo Ricci. Stilema che promette di narrare storie solo a patto di instaurare un rapporto spett-attoriale autentico, divertito e partecipato.

Lo spettacolo mostra i mostri, portatori “innocenti” di un’anomalia invalidante, attraverso i quali mette a nudo l’inaccettabile ed inopportuna deformità dell’io e dell’altro, laddove il riso suscitato non risiede nel diverso da noi quanto nell’identico a noi. Cartina al tornasole di ineguaglianze ancora irrisolte, lo spettacolo tratta della vita inabile ma anche della storia inabile, ovvero di quanto sta nell’impedimento alla liberazione, e smaschera il confine osmotico tra amore e possesso, cultura e normazione, sesso e oggettificazione dell’altro, lavoro e sfruttamento. Insomma mostra, in un serraglio di figure grottesche e numeri eccezionali, l’umana inabile umanità.

E’ giunto a Livorno il circo delle inabilità collettive per denunciare questa nostra società troppo normale e completamente omologata, in cui è il narcisismo a lubrificare gli ingranaggi tanto da renderci dei fenomeni da baraccone, “scherzi della natura” ma anche “scherzi della storia”, incapaci di fare, di amare, di comunicare con l’altro se non tramite i riflessi distorti dello specchio proprio di questa società dello spettacolo. La realtà è così rappresentata per ciò che è, teatro di scenari ai confini della razionalità, attraverso una parodia dei nostri tempi in cui il grottesco diviene mezzo utile e necessario perché <<se non si fa ridere l’orrore di questo mondo, c’è il rischio di farne parte>>.

Scrittura, musica e regia di Michelangelo Ricci.

 

Ore 21:30 Ingresso € 10,00
Biglietti in prevendita all'Edicola Mega Ditta di Piazza Grande (Li)

angolo Farmacia Comunale, costo di prevendita € 1

Inabile Circus.jpg

©DéCircus Livorno 2019
 

  • w-facebook